ASPAttualità

La gratitudine di un paziente per il servizio ricevuto alla Radiologia di Piazza Armerina

Lettera di ringraziamento, inviata alla Direzione dell’ASP di Enna, da un assistito per la qualità dell’assistenza ricevuta presso la Radiologia di Piazza Armerina e, in particolar modo, dal dr. Guglielmo Rizzo.

“… In un momento storico in cui troppo spesso si sente parlare di malasanità in Italia, ho potuto costatare l’elevato livello di competenze professionali della struttura sanitaria pubblica. Mi riferisco in particolare al reparto di Radiologia di Piazza Armerina diretta dal dott. Guglielmo Rizzo.

Mi sono rivolto al dott. Guglielmo Rizzo per l’effettuazione di una TAC per capire la natura del mio male…

In seguito alla lettura dei risultati, il dottore si è reso subito conto della necessità di procedere a un intervento chirurgico per l’eliminazione di quanto riscontrato…. Il dottore, medico esperto e competente, mi ha rassicurato facendomi sentire soprattutto il calore umano che si respira nel suo reparto.

Devo evidenziare come il comportamento del dottore mi è stato di grande aiuto perché, preso dallo sconforto per quanto da poco scoperto, non avrei saputo a chi rivolgermi.

Evidenzio che il ringraziamento nei confronti del dottore è di triplice natura perché evidenzia tre aspetti, o meglio, qualità: l’eccellente esperienza e capacità professionale dimostrata, la grande umanità nel seguire e assistere il paziente anche psicologicamente e moralmente in un momento in cui tale tipo di supporto è di grande aiuto, e, infine, la capacità dimostrata nel trovare una soluzione immediata al problema insorto.

Ho potuto costatare che il dottore dimostra una grande capacità di guida nella sua unità operativa, riuscendo a operare con il suo personale in un clima di grande collaborazione, con un affiatamento e un coordinamento di alto livello.

Ringrazio infine anche il personale medico, e non, che collabora con il dottore per l’umanità dimostrata per alleviare le sofferenze dei pazienti.”

Mostra altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
error: Contenuto Protetto!
Close